Vai al contenuto pricipale

IMMAGINE
NON DISPONIBILE

Bioraffinerie

Componenti

Attività

 

I processi di bioraffineria possono consentire la produzione mediante fermentazione microbica di un numero virtualmente illimitato di molecole di interesse industriale comprendenti sia quelle prodotte su scala relativamente ridotta (antibiotici, nutraceutici, altre molecole ad uso farmaceutico, vitamine, enzimi) sia su larga scala ed utilizzate come solventi, biocarburanti, "building blocks" per la produzione di bioplastiche.

Le nostre ricerche mirano alla messa a punto di processi di bioconversione di biomasse di scarto in molecole industrialmente utili quali: building blocks e bioplastiche (polilattati); enzimi nativi o ingegnerizzati (lipasi, catecolo 1,2-diossigenasi); biosurfattanti (per applicazioni nel disinquinamento di idrocarburi, in cosmetica, nelle produzioni alimentari); addensanti industriali (EPS); molecole di interesse nutraceutico (GABA, serotonina, Se-metaboliti, batteriocine, esopolisaccaridi, peptidi bioattivi).
L'approccio metodologico si avvale di:

1) Microrganismi naturali selezionati oppure opportunamente modificati geneticamente (ad esempio batteri lattici o clostridi) in grado di produrre efficientemente molecole di interesse industriale a partire da biomasse a basso costo.

2) Ottimizzazione dei parametri di fermentazione (chimico-fisici, nutrizionali, tecniche di co-coltura) per massimizzare l'efficienza (resa, titolo finale, produttività) del processo.

3) Strategie proteomiche come supporto per individuare a livello molecolare i punti chiave del metabolismo ed implementare le strategie di ingegneria metabolica e/o del processo fermentativo

Progetti finanziati:

2012-2015-Thanaplast: progetto industriale finanziato dalla società CARBIOS S.A. (Biopôle Clermont-Limagne, Francia) e finalizzato all'ottenimento di grandi quantità di acido lattico otticamente puro (da impiegarsi per la sintesi di polilattati) mediante fermentazione di biomasse cellulosiche.

Ultimo aggiornamento: 19/07/2018 15:52
Location: https://www.dbios.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!